Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookies.
Accetto
  • SOLE SULLA PELLE, SOLE SULLE OSSA I PRO E I CONTRO
    CHIACCHIERATA CON IL PUBBLICO - 21 GIUGNO 2017
    Approfondisci
  • UN NUOVO GENE ENTRA NEL PUZZLE DELLA SLA
    IL 34ESIMO GENE ASSOCIATO ALLA SLA
    Approfondisci
  • LA CREATIVITA’ DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI DEL VCO
    IMMAGINA E DISEGNA IL “PAESE PER CRESCERE SANI”
    Approfondisci


U.O. di Medicina Generale a Indirizzo Endocrino Metabolico

Direttore : Scacchi Massimo





Caposala: Roberta Cirillo

Contatti:
Per informazioni ed acquisizione di notizie  da parte dei familiari / aventi diritto si prega di contattare:
Telefono Reparto: 0323 514382
Telefono coordinatore infermieristico: 0323 514308

L’Unità Operativa di Medicina Generale ad indirizzo Endocrino-Metabolico dell’IRCCS Ospedale San Giuseppe di Oggebbio-Piancavallo (VCO) può contare su 50 letti per il ricovero di pazienti in regime di degenza ordinaria e su un servizio di Day Hospital per l’assistenza di pazienti in regime di ricovero giornaliero.

In regime di degenza ordinaria vengono ricoverati pazienti affetti da obesità grave o da obesità di grado medio associata a comorbilità quali diabete mellito scompensato, cardiopatia ischemica, dilatativa o ipertrofica con frazione d’eiezione ridotta, recente scompenso di circolo, recente infarto miocardico o recente intervento di rivascolarizzazione miocardica, valvulopatia con indicazione chirurgica per cui sia necessario preventivo calo ponderale, broncopneumopatia cronica ostruttiva, apnee ostruttive nel sonno, insufficienza respiratoria o renale cronica, patologia osteoarticolare limitante l’autonomia quotidiana, esiti di recente intervento chirurgico ortopedico, esiti di intervento chirurgico in regione ipotalamo-ipofisaria; possono inoltre essere ricoverati pazienti con patologie internistiche o disabilità gravi indipendentemente dall’indice di massa corporea.

Durante la degenza vengono messe in atto le misure diagnostiche e terapeutiche necessarie per l’inquadramento e la correzione delle citate morbilità; viene inoltre dato il via al programma di calo ponderale, che proseguirà nelle unità di riabilitazione e recupero funzionale. 







pressoffice2 (2016-05-02 11:40:29)