Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookies.
Accetto
  • SOLE SULLA PELLE, SOLE SULLE OSSA I PRO E I CONTRO
    CHIACCHIERATA CON IL PUBBLICO - 21 GIUGNO 2017
    Approfondisci
  • UN NUOVO GENE ENTRA NEL PUZZLE DELLA SLA
    IL 34ESIMO GENE ASSOCIATO ALLA SLA
    Approfondisci
  • LA CREATIVITA’ DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI DEL VCO
    IMMAGINA E DISEGNA IL “PAESE PER CRESCERE SANI”
    Approfondisci


U.O. di Riabilitazione Cardiologica





Direttore:
Luca Gondoni

Coordinatore infermieristico:
Patrizia Guida

Sede Reparto:
Istituto Scientifico Ospedale San Giuseppe, via Cadorna, 90 - 28824 Piancavallo di Oggebbio (Verbania)

Sede Ambulatori:
Istituto Scientifico Villa Caramora, corso Mameli, 199 – Verbania Intra

Contatti: 
Per informazioni ed acquisizione di notizie  da parte dei familiari / aventi diritto si prega di contattare:
Telefono Reparto: 0323 514361


Prenotazioni ambulatorio: Tel. 0323-514600

Caposala: Tel. 0323-514347
E-mail p.guida@auxologico.it
Fax reparto: 0323 514371

Direttore: Tel. 0323-514359
E-mail l.gondoni@auxologico.it

Attività clinica e di assistenza:
Le attività del nostro percorso riabilitativo comprendono tutti gli interventi valutativi, diagnostici e terapeutici finalizzati al contenimento delle limitazioni funzionali secondo il modello bio-psico-sociale di disabilità. All’interno del percorso vengono considerati molteplici aspetti e per la complessità e numerosità degli ambiti coinvolti la persona è presa in carico in tutta la sua complessità mediante la definizione di un progetto riabilitativo individuale. Per stabilire il programma riabilitativo viene effettuata una serie di esami strumentali e di laboratorio + eventuali consulenze che consentono di definire in modo dettagliato il programma di attività. Questi esami comprendono tra l'altro: ECG; ECG dinamico Holter; Ecocardiogramma; Test ergometrico; Test ergometrico cardiopolmonare; Monitoraggio della pressione arteriosa di 24 ore, radiografie, TAC, risonanza magnetica, prove di funzionalità respiratoria, impedenziometria, calorimetria, esami di laboratorio, consulenze di vari specialisti, oltre a valutazioni in ambito dietologico, fisioterapico, psicologico.

La nostra attenzione si focalizza soprattutto sul miglioramento della tolleranza allo sforzo con riduzione dei sintomi, sul miglioramento dell’autonomia nelle attività di vita quotidiana, sulla correzione delle apnee ostruttive del sonno, sul calo ponderale, sul miglioramento del benessere soggettivo del paziente, sull’educazione del paziente e sull’ottimizzazione della terapia farmacologica.

Elenco delle patologie trattate:
·         Recente intervento cardiochirurgico di qualunque tipo
·         Recente scompenso cardiaco acuto
·         Recente infarto miocardico
·         Recente PTCA se associata ad obesità di grado moderato o severo (BMI ≥ 35 kg/m2)
·         Valvulopatia con indicazione chirurgica associata ad obesità con necessità di calo ponderale prima dell’intervento.
·         Pazienti con cardiopatie a medio-alto rischio nei quali l’intervento riabilitativo, anche non strettamente legato all’evento indice, può prevenire il deterioramento clinico e la progressione della malattia di base.
·         In particolare soggetti obesi affetti, oltre che una cardiopatia cronica, anche da diabete mellito, ipertensione arteriosa, angina, dispnea da sforzo.
Sono invece controindicazioni al ricovero la presenza di condizioni di instabilità clinica che precludano lo svolgimento di un programma riabilitativo e necessitino di un monitoraggio clinico intensivo non possibile in ambiente riabilitativo:
·         Angina instabile
·         Aritmie ventricolari non controllate
·         Scompenso cardiaco acuto (edema polmonare, shock)
·         Insufficienza respiratoria severa, soprattutto in relazione all'ubicazione in altitudine del presidio a circa 1300 metri di altitudine.

Tecnologie e metodiche utilizzate:
La UO è attrezzata per la diagnostica cardiologica non invasiva e dispone di lettore ECG Holter, ecocardiografo con possibilità di studio doppler tessutale, treadmill e cicloergometro per l’esecuzione dei test ergometrici, ergospirometro. E’ inoltre presente un sistema di telemetria (aritmie + saturazione di ossigeno) per i pazienti a rischio.

Attività ambulatoriale (Villa Caramora):
·         ECG
·         Visita Cardiologica
·         Ecocardiografia Doppler
·         ECG dinamico Holter
·         Test ergometrico
·         Monitoraggio della pressione arteriosa di 24 ore

Attività di ricerca clinica
Ricerca clinica: i principali settori di interesse attuali sono: studio non invasivo della funzione sistolica e diastolica con particolare riguardo ai soggetti obesi, studio del test ergometrico nei soggetti obesi, studio dei rapporti tra situazione psicologica e sociale e sviluppo di cardiopatia, aspetti cardiologici dei pazienti affetti da sindrome metabolica e da sindrome di Prader Willi
  

Staff medico:
Gianandrea BERTONE
Ferruccio NIBBIO
Anna Maria TITON








pressoffice2 (2017-05-12 14:48:55)