Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookies.
Accetto
  • Giornata del Fiocchetto Lilla contro i DCA
    La testimonianza di una nostra paziente
    Approfondisci
  • MEDA
    AUXOLOGICO PARTECIPA AL PRESIDIO SANITARIO TERRITORIALE
    Approfondisci
  • SCOPERTO NUOVO GENE
    Gene responsabile della morte improvvisa nei giovani sportivi
    Approfondisci


Ambulatorio Cefalea e Ambulatorio Tossina Botulinica



Unità Operativa di Neurologia-Stroke Unit
Direttore Prof. Vincenzo Silani

AMBULATORIO CEFALEA
Responsabile: Dott. Stefano Messina
Sede degli ambulatori:
  • Ospedale San Luca
  • Centro Diagnostico San Carlo - Milano
  • "Capitanio", PoloChirurgico e Neuroriabilitativo

AMBULATORIO TOSSINA BOTULINICA
Responsabile: Dott. Luca Maderna
Sede ambulatori:
  • Ospedale San Luca - Servizio di Neurofisiologia
     
CEFALEA

Il mal di testa o cefalea è un disturbo molto frequente, affligge molte persone e ne altera in modo significativo la qualità di vita, sottraendo ore al lavoro, allo svago ed alla famiglia.

La cefalea, oltre ad essere molto comune, è il sintomo di presentazione di molte malattie a differente gravità. Malgrado ciò, il mal di testa è un disturbo spesso sottovalutato dal paziente e mal diagnosticato dal medico.
E ’importante, invece, identificare la causa della cefalea  perché questo rappresenta il primo passo verso la risoluzione del problema.

L’emicrania è il tipo di  cefalea più diffuso, colpisce infatti il 15% della popolazione Italiana, le donne con una frequenza  2-3 volte superiore a quella maschile.

Il percorso diagnostico della cefalea può essere completato, quando necessario, mediante  indagini strumentali quali tomografia assiale computerizzata (TAC), risonanza magnetica nucleare (RMN) ed, in casi più selezionati, Elettroencefalogramma.

Per tali motivi è importante rivolgersi ad un “Centro Cefalee” dove vi siano specialisti che conoscano bene la patologia, che sappiano dare consigli utili a chi  soffre di cefalea ed in grado di suggerire la terapia più mirata per il paziente.

TOSSINA BOTULINICA

La tossina botulinica (TB) è in natura una tossina che viene prodotta da alcuni batteri.
Da oltre 20 anni la tossina botulinica viene utilizzata per il trattamento di tutte quelle patologie, neurologiche e non, in cui vi è una eccessiva attività muscolare e, dagli anni '90, nelle forme di iperattività ghiandolari salivari e sudoripare. 

Questo farmaco infatti blocca la conduzione degli impulsi nervosi ai muscoli con un effetti quindi di rilassamento di muscoli iper-contratti e se invece iniettato sottocute determina un blocco delle ghiandole sudoripare.

Recentemente la tossina botulinica ha ricevuto anche l’indicazione per il trattamento di alcuni disturbi vescicali, quali la vescica iperattiva e l’incontinenza neurologica da lesioni del midollo spinale  o dovuta a Sclerosi Multipla 


EMICRANIA CRONICA E TOSSINA BOTULINICA

Numerosi studi internazionali hanno confermato l’efficacia della tossina botulinica nel trattamento dell’emicrania e dal 2013 l’Onabotulinumtoxin A  è utilizzata nelle forme di Emicrania cronica.

Cosa si intende per Emicrania cronica ?
Si definisce cronica una emicrania che si manifesta per almeno 15 giorni al mese da più di 3 mesi. I pazienti colpiti da questa forma di cefalea spesso non traggono beneficio dall’uso dei farmaci antidolorifici ed anche la terapia di profilassi farmacologica tradizionale non sortisce alcun effetto positivo. Pertanto la tossina botulinica risulta utile in questi casi nel ridurre la frequenza e l’intensità degli episodi di emicrania migliorando così la qualità di vita dei pazienti.

Come viene somministrato il farmaco ?
Il trattamento è riservato ai pazienti affetti da emicrania cronica.
Il farmaco verrà iniettato in piccole quantità nei muscoli delle spalle, del collo  e della testa. Il trattamento può essere ripetuto ogni 12 settimane, durante le quali non vi è necessità di interrompere  le eventuali terapie in corso. Le controindicazioni al trattamento con “Onabotulinumtoxin A” sono poche ed i possibili effetti collaterali sono rari e transitori. 




MODALITA' DI ACCESSO

Per prenotare una visita presso l'Ambulatorio Cefalea e presso l'Ambulatorio Tossina Botulinica:
  • CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONI (CUP)
    SSN Tel. 02 619112501
    Privati e aziende convenzionate Tel. 02 619112500 
    Orari:
    Lunedì – Venerdì: 8.00 - 18.30
    Sabato: 8.00 - 12.30
  • prenota presso gli sportelli negli orari di apertura
L'accesso al trattamento con la tossina botulinica è subordinato a una precedente valutazione clinica presso un centro cefalee.


 




(2016-02-03 16:32:56)