Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookies.
Accetto
  • SETTIMANA MONDIALE DELLA TIROIDE
    24 Maggio 2017- Conferenza: La Tiroide dal Bambino all'Anziano
    Approfondisci
  • UN NUOVO GENE ENTRA NEL PUZZLE DELLA SLA
    IL 34ESIMO GENE ASSOCIATO ALLA SLA
    Approfondisci
  • LA CREATIVITA’ DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI DEL VCO
    IMMAGINA E DISEGNA IL “PAESE PER CRESCERE SANI”
    Approfondisci


Servizio di Neuropsicologia e Psicologia Clinica





Responsabile : Prof.Vincenzo Silani

Coordinatore : Dr.ssa Barbara Poletti

Il Servizio afferisce alla U.O. di Neurologia e Stroke Unit dell'Ospedale San Luca.

Centro accreditato dalla Società degli Psicologi dell’Area Neuropsicologica (SPAN). 

Sede Servizio: 
Istituto Scientifico Ospedale San Luca,
4° piano, area ambulatoriale, stanze “Centro Disturbi Cognitivi”

Istituto Scientifico Ospedale San Luca
- Via Mosè Bianchi 90, Milano
1° piano, U.O. Medicina Riabilitativa, stanza “Centro Disturbi Cognitivi”

Sede Ambulatori: 
Istituto Scientifico Ospedale San Luca
- Piazzale Brescia 20, Milano
- Via Mosè Bianchi 90, Milano

Centro Diagnostico e di Ricerca - San Carlo, Milano
Centro Diagnostico e di Ricerca - Meda
Centro Diagnostico e di Ricerca - Pioltello

Attività clinica e di assistenza:

L’attività clinica e di assistenza del Servizio è un’attività trasversale, mirata sia alla diagnosi sia alla cura, di un ampio spettro di alterazioni cognitive, emotive, comportamentali e personologiche.
Si rivolge a pazienti adulti e anziani, nonché ai loro familiari, fornendo supporto psicologico o interventi rivolti a fornire indicazioni utili per un’adeguata gestione delle alterazioni cognitive, psico-emotive e comportamentali che spesso caratterizzano alcune forme di demenza.

Relativamente all’ambito della Neuropsicologia, il Servizio esegue:

- valutazioni neuropsicologiche, utili per: indagare le eventuali alterazioni cognitive (di memoria, attenzione, concentrazione, linguaggio, etc.) attraverso un’accurata raccolta anamnestica, il colloquio clinico con il Paziente e il familiare e la somministrazione di specifiche batterie di test neuropsicologici; individuare la presenza di un possibile impairment o decadimento cognitivo; differenziare tra invecchiamento normale e patologico (inteso quale conseguenza di una patologia cerebrale acquisita) e distinguere tra differenti condizioni neurologiche (Diagnostica differenziale delle Demenze); discriminare tra sintomi psichiatrici e neurologici; inquadrare nosograficamente possibili alterazioni del comportamento connesse al quadro neurologico; individuare possibili fattori (quali alterazioni emotive, stili cognitivi, situazioni di vita, etc.) condizionanti l’efficienza cognitiva o concomitanti le difficoltà cognitive così evidenziate; indagare l’autonomia del Paziente nelle attività di base e strumentali di vita quotidiana (ADL-IADL), utile anche ai fini di eventuali richieste di invalidità e di indennità di accompagnamento; offrire indicazioni per possibili programmi di intervento terapeutico non farmacologico (es. riabilitazione cognitiva, colloqui psicologici di sostegno o psicoterapia, trattamento logopedico, terapia occupazionale, etc.).

- riabilitazione cognitiva: il cui obiettivo è quello di potenziare le funzioni cognitive compromesse e sostenere quelle non ancora alterate, nonché stimolare l’uso di abilità mentali residue, promuovendo lo sviluppo e l’impiego di strategie di compenso ai deficit cognitivi obiettivati all’esame neuropsicologico precedentemente eseguito, così da permettere una migliore qualità di vita, conservando il più elevato livello di autonomia e partecipazione alla vita familiare e sociale, compatibilmente con la condizione clinica presente.

 
Relativamente all’ambito della Psicologia Clinica, il Servizio si occupa:
di eseguire valutazioni psicodiagnostiche e di personalità al fine di inquadrare tramite il colloquio clinico ed un eventuale assessment testale specifico, il disagio psico-emotivo e comportamentale portato dal Paziente nonché differenziarlo rispetto ai possibili fattori eziologici che vi concorrono.

Una finalità di rilievo del colloquio psicodiagnostico è quella di fornire indicazioni al tipo di trattamento, farmacologico e/o di colloqui di sostegno opsicoterapia, e agli eventuali percorsi di terapia non farmacologica.

Tra questi ultimi il Servizio propone un lavoro specifico di rilassamento muscolare progressivo il cui obiettivo è quello di insegnare alla persona a riconoscere ed a ridurre la tensione muscolare e le altre manifestazioni fisiche che generalmente accompagnano intensi periodi di stress e stati d’ansia. Stress elevati e tensioni psico-fisiche possono essere fattori determinanti per svariate condizioni cliniche, per cui tale tecnica viene attualmente proposta dal Servizio nell’ambito dei percorsi di cura dei disturbi d’ansia, ipertensione, cefalee, insonnia.
  
Il Servizio, da anni, si inserisce in percorsi multidisciplinari di approccio al paziente, tra questi si segnalano:

-  il Counselling Genetico, per la Malattia di Huntington, la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) e la Demenza Fronto-Temporale (FTD), in cui la figura dello psicologo, in collaborazione con una èquipe di specialisti, accompagna la persona a rischio nella conoscenza della malattia (in termini di sintomatologia, decorso, cura) e nel valutare anche possibili conseguenze di carattere psicologico, socio-relazionale ed etico della scelta presa.

-  i Gruppi Psicoeducativi multidisciplinari per la Patologia Respiratoria: lo Psicologo interviene quale figura di supporto nell’acquisizione della consapevolezza delle proprie emozioni, aiutando a discriminarne le componenti fisico-psichiche e facilitando la gestione delle difficoltà emotive legate alle problematiche associate alla patologia respiratoria (dipendenza dai farmaci, gestione degli ausili, limitazioni fisiche, etc. ), ma anche alla vita di relazione (senso di inefficienza, disagio emotivo nell’utilizzo degli ausili, etc. );

Valutazione Multidimensionaleper i Disturbi del Sonno (Valutazione MultInterdisciplinare, VIMID Insonnia): grazie alla co-presenza di competenze congiunte del medico specialista di medicina del sonno e dello psicologo, si arriva ad un più corretto inquadramento diagnostico ed una più efficace strutturazione del percorso terapeutico, sia farmacologico che non farmacologico, di presa a carico e follow-up della complessa ed articolata sintomatologia dell’Insonnia. Tra gli strumenti di Terapia Non Farmacologica dell’Insonnia, l’Istituto offre sia colloqui psicologici dedicati (Colloquio psicologico VIMID Insonnia) che il Rilassamento Muscolare Progressivo (Terapia non Farmacologica VIMID Insonnia).
  
Le suddette attività cliniche del Servizio di Neuropsicologia e Psicologia Clinica, vengono eseguite in regime di ricovero (degenza ordinaria e MAC) e/o ambulatorialmente.


Ambulatori specialistici:
Il Servizio di Neuropsicologia e Psicologia Clinica lavora in stretta collaborazione con gli ambulatori di:
·         Ambulatorio Neurologia
·         Ambulatorio Disturbi Cognitivi
·         Ambulatorio Cefalee
·         Ambulatorio Cerebrovascolare/Stroke
·         Ambulatorio Disturbi del Movimento
·         Servizio di Medicina del Sonno
·         Centro Ipertensione 
·         Urologia

Proficue collaborazioni a fini di ricerca sono intrattenute dal Servizio da anni con enti di ricerca sia a livello nazionale che internazionale (Università di Ulm, Università di Edinburgh). Particolarmente fruttuosa la collaborazione con il Laboratorio Integrazione Tecnologie Biomediche del centro di Innovazione e Trasferimento Tecnologico (CITT) dell’IRCCS Fondazione Don Carlo Gnocchi, coordinato dall’Ing. Paolo Meriggi.

Patologie trattate:

Per quanto attiene la Neuropsicologia, i pazienti che possono trovare assistenza presso questo Servizio sono adulti e anziani, con sospetto clinico di alterazioni dell’efficienza cognitiva, psico-comportamentale o con diagnosi di quadri di compromissione neurocognitiva precedentemente diagnosticati per cui viene richiesto un follow-up o una presa in carico riabilitativa. In particolare, il Servizio si occupa della diagnostica e dei percorsi di riabilitazione dei differenti quadri di Demenza (Malattia di Alzheimer, Demenze a Corpi di Lewy, Demenza Vascolare, Demenza Fronto-Temporale, Afasie Progressive Primarie, Paralisi Sopranucleare Progressiva, Degenerazione Cortico-Basale, Idrocefalo Normoteso, Demenza secondaria a Malattia di Parkinson, Demenza secondaria a Malattia di Huntington) e compromissioni cognitive/comportamentali dovute a Sclerosi Multipla, Sclerosi Laterale Amiotrofica, Sindromi Endocrino-Metaboliche, Cerebrovasculopatie, Stroke, ecc.

Per quanto attiene la Psicologia Clinica, le attività cliniche del Servizio si occupano di inquadramenti psicodiagnostici e trattamenti non farmacologici in quadri sofferenza psichica quali: Disturbi depressivi, Disturbi d’ansia, disturbi ossessivo-compulsivi, disturbi correlati a eventi traumatici e stressanti, disfunzioni della sfera sessuale, disturbi neurologici funzionali, ecc.
 

Tecnologie e metodiche utilizzate:
Le indagini nell’ambito della neuropsicologia e della psicologia clinica eseguibili presso il nostro Istituto sono:
 
 
 
Prestazioni neuropsicologiche legate alla diagnostica e riabilitazione dei deficit cognitivi e delle Demenze

·         Test Neuropsicologici per disturbi cognitivi (memoria, attenzione, linguaggio, ragionamento, ecc.)
·         Riabilitazione Cognitiva per i disturbi cognitivi (memoria, attenzione, linguaggio, ragionamento, ecc.)
·         Valutazione funzionale delle abilità di base e strumentali di vita quotidiana (ADL-IADL)
·         Diagnostica differenziale delle Demenze
·         Valutazione Psico-Comportamentale per i Disturbi Psicologici e Comportamentali in Demenza (BPSD)

Prestazioni Psicologiche

·         Valutazioni Psicodiagnostiche e di Personalità
·         Gruppi Psicoeducativi multidisciplinari per la Patologia Respiratoria (solo per degenti)
·         Psicoterapia
·         Colloqui Psicologici di Sostegno specifici per i familiari di pazienti affetti da differenti patologie neurologiche e/o neurodegenerative
·         Colloqui Psicosessuologici
·         Colloqui Psicologici di Sostegno specifici per il Centro di Ipertensione
·         Counselling psicologico nell’ambito della diagnosi predittiva di malattie genetiche (Malattia di Huntington, SLA. FTD)
·         Colloqui Psicologici specifici per il Centro di Medicina del Sonno (Colloqui Psicologici - VIMID Insonnia)
·         Test Psicodiagnostici specifici per il Centro di medicina del Sonno (Test Psicodiagnostici - VIMID Insonnia)
·         Rilassamento Muscolare Progressivo specifico per il Centro di Medicina del Sonno (Terapia non Farmacologica - VIMID Insonnia)
·         Valutazione Multidimensionale (neurofisiologo e psicologo) per i Disturbi del Sonno (Valutazione Multiinterdisciplinare – VIMID Insonnia)
 
  
Staff psicologi:
Barbara Poletti, PhD (Coordinatore)
Neuropsicologa, Psicoterapeuta
 
Annalisa Lafronza - Psicoterapeuta
Federica Solca – PhD, Neuropsicologa
Laura Carelli – PhD, Psicoterapeuta
Alessandra Gnesa - Neuropsicologa
Sara Biloni – Neuropsicologa
Monica Bononi - Psicoterapeuta
Dott.ssa Roberta Fratoni, Psicologa

Bioingegnere: Ing. Andrea Faini



Specializzandi:
Collaborano al Servizio gli specializzandi di svariate Scuole di Psicoterapia e tirocinanti dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca, dell’Università degli Studi di Padova, dell’Università degli Studi di Pavia, Università degli Studi di Parma, Università degli Studi di Trieste, Università degli Studi di Urbino e dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
 
ACCESSO al Servizio

L’accesso al Servizio di Neuropsicologia e Psicologia Clinica, per quanto attiene le prestazioni effettuate in regime ambulatoriale (Test Neuropsicologici, Colloqui psicologici di sostegno, Test Psicodiagnostici VIMID Insonnia, Valutazione Multidimensionale VIMID Insonnia, Colloquio Psicologico VIMID Insonnia), si attua attraverso la prenotazione tramite il CUP dell’Istituto.
 
Per le prestazioni di Training per Disturbi Cognitivi, Colloqui Psicosessuologici e Terapia non Farmacologica per l’Insonnia VIMID, la modalità di prenotazione è mediante contatto diretto con il nostro Servizio.


CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONI (CUP)
·         SSN Tel. 02 619112501
Privati e aziende convenzionate Tel. 02 619112500 
Orari:
Lunedì – Venerdì: 8.00 - 18.30
Sabato: 8.00 - 12.30
·         presso gli sportelli negli orari di apertura
·         prenota on line

CONTATTI DIRETTI CON IL SERVIZIO DI NEUROPSICOLOGIA E PSICOLOGIA CLINICA:

neuropsicologia@auxologico.it

 
Tel. 02 619112609
Tel. 02 619112934


 
 
 
 
 







(2017-03-30 09:55:21)